Consigli pratici per l’uso della PEC

Acquista la tua PEC aziendale

  1. Va usata per comunicazioni ufficiali, con la stessa logica con cui si spediscono le raccomandate. Non va usata per comunicazioni di tutti i giorni e messaggistica spicciola.
  2. Va configurata bene all’inizio: fare in modo che qualcuno o un software la scarichi spesso, e attivare le funzioni di notifica automatica ad altri indirizzo non appena un messaggio PEC perviene in casella. Un servizio PEC che non prevede questi avvisi andrebbe cambiato, perché espone al rischio di non accorgersi di comunicazioni importanti. La Pubblica Amministrazione, ad esempio, col passare del tempo userà sempre più la PEC per comunicare con imprese e cittadini.
  3. Attenzione a lasciare sempre tutti i messaggi nel server. Sebbene le caselle PEC abbiano un’ottima capienza (i principali fornitori le offrono a partire da 1 Gigabyte), la capienza si può esaurire se ricevete molti messaggi con allegati rilevanti. In questo caso non riceverete più i messaggi, come con una buca delle lettere piena! Quindi, se sfruttate a fondo il servizio, come è giusto che sia, dovete anche fare anche un poco di manutenzione. Sono tutte precauzioni molto semplici, ad esempio configurare i programmi di posta elettronica affinchè tolgano la posta dal server dopo averla scaricata. Potete farne più copie di sicurezza attraverso i normali backup dei PC aziendali.

Newsletter

Ti segnaliamo i principali avvisi di sicurezza per Magento e Drupal non appena vengono rilasciati!

Lasciaci la tua email per ricevere le nostre ultime novità e aggiornamenti!

Go to top