Cosa accade se non si comunica la propria PEC entro la scadenza?

Acquista la tua PEC aziendaleI soggetti tenuti a comunicare la propria PEC per potersi iscrivere al Registro delle Imprese, come le società di nuova costituzione, se non adempiono a questo obbligo non possono materialmente operare. Nei loro confronti vi è quindi un blocco totale.

Le imprese già attive che non adempiono all’obbligo di comunicare la propria PEC entro il 29 novembre 2011 vanno incontro a una sanzione amministrativa in capo ai propri amministratori. Lo prevede l'articolo 2630 del Codice Civile, modificato dalla legge 180/2011, che regola la violazione di obblighi incombenti sugli amministratori: "Chiunque, essendovi tenuto per legge a causa delle funzioni rivestite in una società o in un consorzio, omette di eseguire, nei termini prescritti, denunce, comunicazioni o depositi presso il Registro delle Imprese è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 103 a 1.032 Euro" (in precedenza era da 206 a 2.065).

Mano più lieve se il ritardo è di pochi giorni: "Se la denuncia, la comunicazione o il deposito avvengono nei trenta giorni successivi alla scadenza dei termini prescritti, la sanzione amministrativa pecuniaria e' ridotta ad un terzo."

La mancata o tardiva comunicazione verrebbe rilevata d'ufficio dalla Camera di Commercio competente, che provvederebbe a elevare la multa. Da notare che la legge attribuisce l'obbligo a "chiunque", cioè alle persone fisiche, non alla società: la multa andrà moltiplicata per il numero degli amministratori!

Il Decreto istitutivo della PEC e dell'obbligo di comunicazione non specifica questa sanzione, perciò inizialmente si pensava che la data del 29 novembre si sarebbe rivelata una specie di suggerimento. Ma ci troviamo di fronte a un caso in cui l'indicazione esplicita nella norma non è necessaria. Le conseguenze della omessa o tardiva comunicazione sono già contemplate dal Codice Civile, e tanto basta.

Anche in assenza della multa, l'impresa che non comunica la propria PEC si trova in una situazione di irregolarità giuridicamente rilevante. Per esempio, nel caso di una gara d'appalto alla quale un fornitore non abbia potuto partecipare a causa della mancanza di un indirizzo PEC al quale inviare la documentazione, questi potrebbe chiedere la ripetizione della gara.

Newsletter

Ti segnaliamo i principali avvisi di sicurezza per Magento e Drupal non appena vengono rilasciati!

Lasciaci la tua email per ricevere le nostre ultime novità e aggiornamenti!

Go to top